Il caffè abruzzese protagonista al Sigep 2018: grande interesse per la scuola di formazione di Universal

MOSCUFO – Universal Caffè, storica torrefazione abruzzese, tra i protagonisti del 39esimo Salone della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè (Sigep) che si è svolto a Rimini.

Grande interesse, da parte dei visitatori, per la Master Coffee Academy, la scuola per professionisti del caffè promossa da Universal, tra le prime aziende in Italia a fare formazione e informazione sulla bevanda e sul mondo che vi ruota attorno. Nello stand aziendale erano presenti i trainer Universal, che hanno intrattenuto gli ospiti con informazioni e dimostrazioni.

Il Sigep, per Universal, è stato anche l’occasione per presentare il restyling della linea Camiscia, una delle più importanti per l’azienda, perché porta il nome di famiglia – la prima torrefazione fu aperta nel 1963 da Raffaele Camiscia, padre di Natascia, attuale amministratore unico – e le nuove capsule compatibili Nespresso.

Il Salone della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè va in archivio con il record di 209.135 presenze complessive, di cui 135.746 buyers italiani e 32.202 buyers esteri provenienti da 180 paesi, che si sommano all’universo formato da espositori, concorrenti ai concorsi internazionali, team per le competizioni, ospiti ai convegni, partecipanti alle aree academy. Nella 39/ma edizione tutti i numeri sono stati da primato: 1.250 espositori su una superficie di 129.000 metri quadri, 1.016 eventi organizzati nel palinsesto ufficiale.

“Non si era mai vista tanta partecipazione come quest’anno – afferma il direttore commerciale di Universal Caffè, Paolo Del Rosario – conferma di come la fiera rappresenti un importante punto di riferimento nel settore. Significative anche le presenze straniere. Grande affluenza di utenti nel nostro stand e tanti anche i contatti registrati dall’azienda per possibili futuri sviluppi commerciali. Fa piacere il grande interesse mostrato dai visitatori per il nostro sistema formativo, dato che Universal, con la sua scuola per professionisti del caffè, è stata tra le prime aziende a scommettere sulla formazione”.