Energia e sostenibilità: arriva in Abruzzo Energicamente, il progetto di Estra e Legambiente per scuole e famiglie

REGIONE – E’ stato presentato questa mattina Energicamente, il progetto della multiutility italiana Estra e di Legambiente a cui hanno già aderito 50 scuole abruzzesi (15 a Pescara, 15 a L’Aquila, le restanti fra Teramo e Chieti), e circa 450 a livello nazionale, per un totale di quasi 20.000 alunni e 600 docenti. L’iniziativa si propone di avvicinare i ragazzi alle diverse dimensioni dello Smart Living attraverso un innovativo percorso ludico didattico da fare in classe, corsi di formazione per gli insegnanti e l’alternanza scuola-lavoro per gli studenti delle secondarie di II grado.

Energicamente utilizza i nuovi linguaggi digitali per far crescere la conoscenza sui temi energetici in maniera divertente e creativa, affrontando la sfida climatica non in termini teorici, ma declinandola nello stile di vita individuale e in azioni concrete da fare in casa, a scuola, nel proprio quartiere. Il percorso punta a rafforzare le competenze scientifiche e tecnologiche e, allo stesso tempo, quelle di una cittadinanza sempre più attiva e responsabile. Attraverso lezioni interattive, quiz e giochi online, i ragazzi sono invitati a scoprire come usare meglio l’energia nella vita quotidiana, sfruttare le tecnologie smart per rendere più vivibili le città, disegnare un futuro più sostenibile parlando anche di mobilità alternativa e fonti rinnovabili.

“Con Energicamente vogliamo gettare delle basi concrete per un futuro più sostenibile, partendo dalla scuola e dall’entusiasmo dei ragazzi. Crediamo che l’innovazione digitale, messa a servizio dell’efficienza energetica, sia la chiave di volta per promuovere stili di vita sempre più intelligenti e responsabili. Insieme a Legambiente abbiamo quindi studiato questo progetto educativo e lo proponiamo su scala nazionale per contribuire a creare una nuova cultura dell’energia e dello Smart Living”, ha sottolineato Francesco Macrì, Presidente di Estra.