L’Abruzzo torna sopra i 500mila occupati, D’Alfonso: “Lavoriamo ora per intercettare ulteriori risorse”

PESCARA – Dopo dieci anni, l’Abruzzo torna a superare la soglia dei 500mila occupati. Questi i numeri illustrati stamattina in conferenza stampa dal presidente della Regione, Luciano D’Alfonso.

“Avevamo detto che in Abruzzo c’era una soglia del benessere occupazionale che era sotto o sopra 500mila occupati, e oggi a distanza di anni arriviamo oltre questa soglia, andando a toccare un livello che era del 2002 quando c’era ancora il cosiddetto benessere – ha detto D’Alfonso – Noi siamo passati da 459mila a 512mila lavoratori attivi, con un +53mila fra il 2014 e il 2017. Ora dobbiamo fare in modo che il maggior numero dei rapporti di lavoro che abbiamo intercettato passino da contratti a tempo determinato a tempo indeterminato. C’è poi una quota di inoccupati che oggi è di 50mila persone che devono essere supportate sulla risorsa umana per far si che possa trovare lavoro”.