Tua Spa è l’ente attuatore di due progetti per la mobilità sostenibile in Abruzzo

TERAMO – E’ stato presentato a Teramo il progetto “MoveTE” del quale Tua Spa, l’azienda regionale di trasporti della Regione Abruzzo, è Ente attuatore. Il progetto vede come capofila il comune di Teramo con il coordinamento tecnico-amministrativo a cura dell’azienda degli studi Universitari di Teramo.

Ad illustrare i contenuti del progetto sono stati il presidente dell’Adsu di Teramo, Paolo Berardinelli, il direttore generale dell’Adsu, Antonio Sorgi e il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi. Per Tua Spa sono intervenuti il consigliere Giovanni Di Vito e il tecnico che cura il progetto per l’azienda, Adele Di Campli.

Il progetto “MoveTE” si è classificato al quindicesimo posto su 144 presentati al Programma sperimentale nazionale sulla mobilità sostenibile del ministero dell’Ambiente, ottenendo un co-finanziamento pari ad 1 milione di euro. L’iniziativa interessa 10 Comuni: Teramo, Martinsicuro, Alba Adriatica, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Atri, Mosciano Sant’Angelo, Bellante e Castellalto.

“MoveTE” ha l’obiettivo, attraverso la realizzazione di velostazioni, della riduzione degli impatti ambientalisociali ed economici generati dall’utilizzo dei veicoli privati ed anche di stimolo, attraverso forme di incentivazione, degli spostamenti in bicicletta nei percorsi casa/scuola e casa/lavoro.

A regime il progetto potrebbe avere un potenziale bacino d’utenza di utilizzatori di circa 190mila persone nella sola provincia di Teramo. La fattiva traduzione del progetto in realtà è stata affidata a Tua Spa, soggetto che, nell’ottica generale della mobilità sostenibile regionale, ha già mosso importanti passi che si integrano alla perfezione con “MoveTE”.

Tua Spa, infatti, risulta essere ente attuatore anche del progetto “ViaVai”, curato dal gruppo misto operativo della Regione Abruzzo e dall’azienda regionale di trasporti.

L’azienda di trasporti è stata individuata, attraverso una convenzione con la Regione Abruzzo – Dipartimento della Presidenza e Rapporti con l’Europa, quale ente incaricato di realizzare una rete di ciclostazioni automatizzate chiuse che svolgano un ruolo diintermodalità tra la bici e il trasporto pubblico, sia su gomma che su ferro ed anche di polo tecnologico attrattore per i cittadini.

Un progetto che mira allo sviluppo della mobilità ciclistica in Abruzzo attraverso un sistema di bike sharing e attività connesse e si inquadra in un contesto più ampio ditutela e risanamento ambientale nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale in vigore.

La rete di ciclostazioni intermodali saranno realizzate anche nelle 8 autostazioni individuate dal Masterplan e affidate a Tua Spa come soggetto attuatore. L’Abruzzo, con “MoveTE” e “ViaVai” ha avviato un discorso di sostenibilità generale, che la porterà ad allinearsi agli standard dei Paesi del nord Europa.

Il progetto MoveTE – ha spiegato il consigliere di Tua SpaGiovanni Di Vito – rappresenta un’importante innovazione per la nostra regione. Le velostazioni – ha aggiunto Di Vito – si incardinano in un discorso più ampio rappresentato dal progetto ‘ViaVai’ per le quali Tua Spa era stata già individuata quale ente attuatore. L’impegno di Tua – ha continuato Di Vito – è orientato al sempre progressivo efficientamento della mobilità per l’utenza. Solo un’azione sinergica di tutti gli attori in campo – ha concluso il consigliere di Tua Spa – permette di ottenere risultati importanti nell’ottica di sistema di trasporti che impatti sempre di meno e diventi strutturale per la nostra regione”.