A FRESAGRANDINARIA PRODOTTE QUATTRO VENTRICINE DEL VASTESE DA RECORD

FRESAGRANDINARIA – Un trionfo del gusto dedicato al nostro Abruzzo. E’ da questo pensiero che è nata l’idea di produrre quattro Ventricine del Vastese da record, mai prodotte prima di queste dimensioni ciascuna dedicata alle nostre quattro province. Il promotore di questa originale idea è Stefano Di Fiore, giovane produttore titolare dell’omonima azienda Bontà Di Fiore di Fresagrandinaria, paese dell’Alto Vastese noto per la produzione di questo insaccato.

Stefano inizia la sua avventura imprenditoriale nel 2006. Il rispetto per le tradizioni e i sapori, la cura nella selezione delle materie prime rigorosamente locali e la grande passione vengono premiate nel 2013 quando il suo salumificio si aggiudica due prestigiosi primi posti nel Campionato Italiano del Salame di Cernobbio dell’Accademia delle 5T nelle categorie “Miglior Salame” e “Miglior Salame Piccante” proprio con la Ventricina.

La Ventricina è considerata la regina dei salumi abruzzesi, nonché Presidio Slow Food: il famoso salume a grana grossa è fatto di carne di maiale, sale, peperone e spezie ed non è solo un grande prodotto, ma anche un simbolo culturale di un intero territorio che lo arricchisce con tantissime pietanze. Nello specifico Di Fiore ha utilizzato per questa iniziativa tutti i prodotti Made in Abruzzo: per il peperone, l’azienda agricola Terra Fonte Altino (Ch), anch’esso Presidio Slow Food. e per la carne, i suini dell’azienda agricola Francesco Iannone di Tornareccio (Ch).

Il peso è di circa 70 kg a salume e gli insaccati sono stati prodotti senza nessun conservante. «In questo momento così difficile per tutti  – ha detto Stefano Di Fiore insieme a sua moglie Marika che lavora con lui – ho pensato di dedicare questa speciale produzione al nostro Abruzzo creando una Ventricina per ogni provincia. La realizzazione non è stata molto difficoltosa anche se la forma di una Ventricina è solitamente di 1 kg e queste superano i 70 kg, ma è la stagionatura che invece sarà molto complessa. Non avendo utilizzato, come di consueto nella mia azienda, nessun conservante, sarà una fase molto delicata, una stagionatura di almeno un anno favorita dal microclima di Fresagrandinaria».

Stefano Di Fiore è anche presidente dell’Associazione di Promozione e Tutela della Ventricina del Vastese, che mette insieme i 9 top produttori del territorio, i veri promotori di questo goloso insaccato che ogni anno in estate, organizzano un Festival itinerante dedicato a questo importante salume. «La parte finale di questo progetto – ha concluso Stefano Di Fiore – sarà realizzare per ogni Ventricina, quando la situazione sanitaria ce lo permetterà, un evento in ogni provincia con l’obiettivo di far conoscere e promuovere questo insaccato anche al di fuori del territorio Vastese».