Abrex: il circuito che fa crescere l’economia locale dell’86%

CHIETI – Abrex: il circuito che fa crescere l’economia locale dell’86%. Prosegue il lavoro di sviluppo del circuito e dell’economia che si muove all’interno dello stesso. Alla vigilia della conclusione del mese di ottobre 2018, si registra un nuovo risultato eccellente (160.000 €) nelle transazioni economiche che gli 800 iscritti hanno determinato, con un segno positivo dell’86% in più rispetto allo stesso mese del 2017.

Il risultato è in linea con le previsioni e in continuità con i precedenti mesi di settembre (+62%) e agosto (+67%) il famoso mese delle ferie e dell’economia ferma, che nel Circuito Abrex diventa un mese di lavoro come gli altri.

Infatti ad agosto si è passati dai 55.000 € del 2017 ai 92.000 € del 2018, mentre a settembre il dato 2017 era di 80.000 € e quest’anno è passato a 130.000 €.

Questi dati sono stati illustrati lo scorso sabato a Chieti in occasione del primo Abrex day, aperto, oltre che agli iscritti al circuito, alle imprese interessate e non iscritte.

“Il nostro obiettivo per il 2019 erano i 1.000 iscritti e ci stiamo arrivando, ma ancora di più ci interessa l’economia reale che le imprese determinano nel circuito”, dichiara il Presidente Angelo D’Ottavio, che prosegue: “Ringraziamo in particolare le Associazioni di categoria che hanno creduto in noi e ci stanno sostenendo senza risparmiarsi, con loro le aggregazioni di impresa con le quali stiamo costruendo i progetti di filiera, in particolare nell’agroalimentare e edilizia”.

Il circuito ha in agenda un meeting organizzato dal sistema del credito locale partner del progetto per valutare di potenziare le sinergie, aumentare l’accessibilità delle imprese ai sistemi finanziari e dimostrare che un semplice cambio di paradigma può aiutare a raggiungere risultati sempre desiderati, ma mai raggiunti.