Bonus spesa: Pescara prima in Abruzzo, poi Montesilvano. Ultima Chieti

PESCARA – Coronavirus: a Pescara sono in arrivo 675mila euro dal Governo in base all’ordinanza 658 della Presidenza del Consiglio per misure urgenti di solidarietà alimentari, segue Montesilvano con 408mila euro. Al terzo posto troviamo L’Aquila con 368mila euro, poi Teramo (324mila euro) e Chieti (306mila euro).

Risorse importanti anche per i maggiori centri non capoluogo di Provincia. I 400 milioni stanziati dal Governo vengono ripartiti per una quota dell’80%, in proporzione alla popolazione residente di ciascun Comune, e per il restante 20% in base alla distanza tra il valore del reddito pro capite di ciascun Comune e il valore medio nazionale.