Più treni regionali per i viaggiatori dell’Abruzzo

PESCARA – Più treni regionali per i viaggiatori dell’Abruzzo. Con il nuovo orario estivo, in vigore da domenica 14 giugno, torna a circolare quasi il 90% dell’offerta dei treni regionali ante-covid, per un totale di 138 collegamenti nei giorni feriali e 76 nei giorni festivi.

In vista della stagione estiva, al fine di favorire la mobilità turistica in treno presso le località balneari della linea Adriatica, Trenitalia Abruzzo incrementa l’offerta nei giorni festivi: fino al 6 settembre sarà possibile raggiungere le stazioni della Costa dei Trabocchi con 20 collegamenti nei giorni feriali e ben 16 nei giorni festivi. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Internet di Trenitalia.

Le nuove fermate delle Frecce, insieme ai collegamenti con InterCity e treni regionali, sono parte integrante del più ampio piano di sviluppo del turismo nazionale. Fondamentale nella prossima estate è offrire collegamenti per scoprire e riscoprire le bellezze d’Italia in treno che, con la sua fitta rete di linee e stazioni, riesce ad unire facilmente gli angoli del Belpaese. In questo modo sarà più semplice anche distribuire i flussi turistici non solo nelle grandi città d’arte o sulle spiagge e montagne più conosciute, ma anche nei luoghi di medie e piccole dimensioni ad alta attrattività turistica, paesaggistica e culturale.

A guidare il Gruppo FS Italiane il costante impegno per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica, valore fondamentale per i tutti i processi industriali. Rientrano in quest’ottica anche le migliori connessioni di primo e ultimo miglio con il territorio e il facile interscambio con altri mezzi di trasporto pubblici e/o di sharing mobility. L’obiettivo invogliare sempre più persone a lasciare l’auto privata a casa con significativi e importanti benefici anche per tutto il sistema dei trasporti e per la qualità dell’aria delle città.