Presentata al Comune di Città Sant’Angelo Iad Italia, la realtà immobiliare del terzo millennio

CITTA’ SANT’ANGELO – L’agenzia immobiliare del terzo millennio è stata presentata nella sala consiliare del Comune di Città Sant’Angelo, alla presenza di almeno 50 persone. L’arrivo nella nostra regione promette, infatti, interessantissimi sbocchi occupazionali.

Il gruppo Iad è già presente con successo in Francia, in Spagna e in Portogallo. Si tratta della più importante rete transalpina nel campo dell’intermediazione immobiliare: la sua unicità consiste nel fatto che si utilizzino soltanto il web, e una piattaforma telematica dedicata, al posto delle vecchie e classiche agenzie immobiliari con sede fisica. Tutto questo permette una maggiore duttilità (si è sempre operativi e raggiungibili, basta uno smartphone) e migliori guadagni per gli agenti, grazie all’abbattimento dei costi fissi per gli affitti e le bollette.

Inoltre, grazie a un sistema di Multi Level Marketing, una volta ottenuta la qualifica di consulente IAD certificato si diventa, di fatto, un manager, che ha facoltà di creare il suo team di collaboratori e si interfaccia direttamente al cliente finale sfruttando però la notevole visibilità offerta dal network internazionale dell’azienda, presente e indicizzato nelle primissime posizioni dei principali portali di compravendite. Una nuova e importante opportunità per i giovani e per gli addetti ai lavori, senza oneri di struttura e agenzia.

Diretta nel nostro Paese da Manuel Pasqua (CEO) e da Paolo Bellini (coordinatore della formazione), Iad vuole lanciare anche in Italia una rete immobiliare profondamente innovativa, che strizza l’occhio ai privati che vogliono vendere o acquistare un immobile e promuove, senza strozzature, la professione di agente.

Questo in virtù di due assi portanti: il web, che consente di dematerializzare le agenzie e assicura un ambiente di lavoro più elastico e contemporaneo agli agenti, e il marketing di Rete, che garantisce ai consulenti di operare a stretto contatto col cliente e di gestire in assoluta libertà il proprio lavoro. Gli agenti vengono inoltre formati di continuo, e con la modernissima piattaforma interna (integrata con Analytics) è possibile monitorare le performance in tempo reale.

Il marchio IAD è stato lanciato da Malik Benrejdal, Jérôme Chabin e Sébastien Caille nel maggio 2008 in un garage appena fuori Parigi. Oggi in Francia i suoi consulenti sono più di 8 mila, e l’azienda è ormai lanciata alla conquista dell’Europa. E dell’Abruzzo.