Pubblicata la graduatoria dell’Avviso Voucher Alta Formazione

L’AQUILA – È stata pubblicata la graduatoria dell’Avviso Voucher Alta Formazione. Finanziato all’interno della programmazione Por-Fse 2014-2020, l’Avviso prevede l’erogazione di voucher di valore economico per finanziare l’alta formazione, che va dal corso universitario fino al corso post universitario o di alta specializzazione fuori Italia. L’edizione 2017, pubblicata nel gennaio scorso, ha visto arrivare negli uffici regionali 1082 istanze per un monte complessivo di risorse pari a 1,5 milioni di euro.

“Si tratta di un risultato importante – ha detto l’assessore all’Istruzione della Regione Abruzzo Marinella Sclocco – che conferma l’alto grado di attenzione che gli studenti e le famiglie riservano ad un Avviso che ha avuto tantissimo successo nelle tre edizioni finora pubblicate. In questo modo, grazie al Fse, la Regione Abruzzo e l’Unione Europea mettono a disposizione di giovani e famiglie risorse per finanziare i corsi universitari, quelli post universitari e l’alta specializzazione, tutti settori di specializzazione e formazione altamente costosi e non alla portata di tutti. La risposta massiccia registrata in queste tre edizioni dimostra la bontà di una scelta programmatoria in linea con le esigenze dei cittadini”.

Voucher Alta Formazione finanzia tre linee di intervento: Azione 1 riservato agli studenti che sono iscritti a corsi universitari e su questa azione sono state finanziate 471 istanze; Azione 2 riservato agli studenti che frequentano corsi post universitaria di alta specializzazione e su questa azione sono 275 le domande finanziate; e infine l’Azione 3 che riguarda l’alta formazione all’estero con un esito positivo per 8 istanze. In totale, su 1082 richieste ne sono state finanziate 754.

L’Avviso uscito a gennaio scorso finanzia i costi (tasse e altro) che si sosterranno nel corso dell’anno accademico 2017/2018. Secondo quanto prevede l’Avviso gli studenti le cui istanze sono state dichiarate finanziabili devono presentare entro il prossimo 30 aprile 2019 tutta la documentazione cartacea in originale per la quale hanno chiesto il rimborso. Il voucher verrà erogato solo al termine del controllo della documentazione inviata.