TRAFORO GRAN SASSO, VACCA: “SCONGIUREREMO L’IPOTESI CHIUSURA”

TERAMO – “Il Governo c’è e sta valutando tutte le ipotesi per scongiurare il rischio chiusura del traforo del Gran Sasso annunciato da Strada dei parchi. Una situazione complessa e fortemente critica, frutto dell’incapacità dei precedenti governi di affrontare risolutivamente la questione. Tra le ipotesi al vaglio anche quella della nomina di un commissario straordinario. Nel prossimo decreto sblocca cantieri, in arrivo in Parlamento per la conversione, ci sarà eventualmente spazio per intervenire. L’obiettivo è duplice: scongiurare il rischio di chiusura del traforo, e avviare un percorso che risolva definitivamente il rischio di contaminazione delle falde acquifere che servono un bacino di utenza di circa 700mila abruzzesi”.

Lo afferma il sottosegretario Gianluca Vacca in merito all’annuncio di Strada dei parchi. “La tutela dell’ambiente e dei cittadini è sempre al primo posto di questo governo, pertanto sicuramente il primo obiettivo sarà tutelare le falde acquifere e allo stesso tempo non mettere in ginocchio i collegamenti dell’Abruzzo visto che parliamo delle zone già gravemente penalizzate dal sisma 2009 e 2016”, conclude il Sottosegretario Vacca.