Turismo: D’Ignazio dona defibrillatore a circolo velico di Tortoreto

TORTORETO – L’assessore al Turismo Giorgio D’Ignazio ha donato un defibrillatore al Circolo Velico 42 o parallelo di Tortoreto Lido. Alla cerimonia di consegna, che si è svolta ieri allo Chalet Maristella, sede del Club, hanno partecipato il presidente Carlo Dezi ed alcuni dei soci.

“Spesso – ha detto l’assessore – sottovalutiamo la funzione vitale di un piccolo apparecchio come questo, che nell’eventualità di un attacco cardiaco, in cui ogni singolo ticchettio delle lancette dell’orologio è prezioso perché incide in maniera sostanziale sulla probabilità o meno di salvare una vita umana, consente un intervento tempestivo e il più delle volte risolutivo”.

“È proprio per questo – afferma D’Ignazio – che sono assolutamente favorevole al vincolo normativo che impone l’obbligo a tutte le associazioni e le società sportive dilettantistiche di dotarsi di un dispositivo salvavita come questo. Gli appassionati di mare e di vela devono poter frequentare questo Circolo con la gioia e l’energia di sempre ma anche con la serenità e la tranquillità di chi è consapevole che la loro salute ‘ci sta a cuore’ e che proprio per questo intendiamo tutelarla con ogni strumento di prevenzione e di pronto intervento a disposizione”.

E ancora: “Praticare un’attività sportiva come la vela, dev’essere un momento di distensione e di liberazione dallo stress quotidiano, oltre che un modo intelligente per coltivare la propria salute, abbandonando uno stile di vita pigro e sedentario. Per questo abbiamo il dovere di ridurre al minimo il rischio che una sana pratica sportiva – per cause imprevedibili- possa trasformarsi in tragedia, come troppo spesso leggiamo sulle pagine dei quotidiani. Questo defibrillatore è un simbolo importante di prevenzione, di tutela e di amore per la vita”.